Alessandro Calamunci Manitta

Info Artista:

Nome e cognome: Alessandro Calamunci Manitta

Sesso: maschio

Altezza: 178

Nazionalità: italiana

Lingua: italiano

Livello: Madrelingua

Lingua: inglese

Livello: Buono

Dialetti: Pugliese, Campano, Cadenza romana

Hobby e Sport: NUOTO, CALCIO, CALCETTO, PING PONG

Formazione

2015 - Scuola di alta formazione “Officina delle arti Pier Paolo Pasolini – sezione teatro”.

2015 - Direzione artistica a cura di Massimo Venturiello.

2012 - Laboratorio “Notte” tenuto da Carlo Quartucci e Carla Tatò.

2011 - Laboratorio “Doppio sogno” tenuto da Carlo Quartucci e Carla Tatò.

2010 - Laboratorio “Il teatro dei luoghi” tenuto da Fabrizio Crisafulli.

2010 - Laboratorio “Notte” tenuto da Carlo Quartucci e Carla Tatò.

2009 - Laboratorio “Essere in azione” tenuto da di Roberto Bacci.

TEATRO

2015 - Ruolo in “L’orso” (Luka), di Anton Cechov. Regia di Giacomo De Cataldo.

2015 - Monologo  “Dita, morte e miracoli” (corto teatrale), di Antonio Ricatti.

2015 - Regia di Monica Maffei. (semifinalista alla rassegna Teatri Riflessi di Catania)

2015 - Ruolo in “Le macchine umane”. Scritto e diretto da Pietro Rosati.

2015 - Ruolo in “La radice della musica”, di Fernando Fera, Gilberto Tonali e Fabio Conforti. Regia di Pietro Rosati.

2015 - Ruolo in “Mar del Plata” (Otilio Blanco), di Claudio Fava. Regia di Giuseppe Marini.

2015 - Ruolo in “Storia di un poetrario”. Scritto e diretto da Emiliano De Magistris.

2014 - Ruolo in “Il dito sulla bocca”, di Donatella Ferrara. Regia di Stefano Maria Palmitessa.

2014 - Monologo “Così come sei” (corto teatrale), di Massimiliano Perrotta. Regia di Virginia Barrett.

2014 - Monologo “Dita, morte e miracoli” (corto teatrale), di Antonio Ricatti. Regia di Monica Maffei.

2014 - Lettura di testi (“Cartoline da Parigi”) all’interno della rassegna “Voci dal mondo”. Regia di Luca Aversano.

2014 - Lettura di testi (“American Songs”) all’interno della rassegna “Voci dal mondo”. Regia di Luca Aversano.

2014 - Ruolo in “L’offerta di Mirra”, di Francesca Barreca (adattamento di “Mirra” di Vittorio Alfieri). Regia di Stefano Maria Palmitessa.

2013 - Ruolo in “Libertà domiciliari” (corto teatrale). Scritto, diretto ed interpretato.

2012 - Ruolo in “La lettera” (corto teatrale) , di Matteo Menduni. Regia di Carlo Fabiano.

2010 - Ruolo in “Nerone superstar”. Scritto e diretto da Roberto D’Alessandro.

2009 - Assistente alla regia in “Tre uomini e un babà”. Scritto e diretto da Roberto D’Alessandro.

2009 - Assistente alla regia in “E pensare che eravamo comunisti”. Scritto e diretto da Roberto D’Alessandro.

2008 - Ruolo e assistente alla regia in “Spogliatoi” di Flavio Mazzini. Regia di Roberto    D’Alessandro.

2007 - Ruolo in  “Ccè cafeu” (commedia in vernacolo). Scritto e diretto da Gaspare Mastro.

2007 - Ruolo in  “Come il Buon samaritano”, di Fabio Baggio. Regia di Pasquale Laporta.

2005 - Ruolo in  “Natali a llu spiziu” (commedia in vernacolo) . Scritto e diretto da Gaspare    Mastro.

CORTOMETRAGGI

2013 - Ruolo in “Tratto di una storia vera” (protagonista). Regia di Michele Capuano.

2012 - Ruolo in “Cane Matematico” (co-sceneggiato e interpretato). Regia di Giorgio Cannavicci.

2010 - Ruolo in "Tria" (protagonista). Regia di Pierluigi Darino.

2010 - Ruolo in “Reflex”. Regia di Jacopo Ardolino.

2010 - Ruolo in “Pentagono irregolare” (co-sceneggiato e interpretato). Regia di Pierluigi Darino e Jacopo Ardolino.

2009 - Ruolo in “Il corridoio” (protagonista). Regia di Pierluigi Darino.

2009 - Ruolo in “Mio fratello”. Regia di Matto Menduni.

2008 - Ruolo in “A due passi da me”. Regia di Matteo Menduni.

SERIE WEB

2014 - Ruolo nella puntata 1 di “Sìsara” (Flavio Vanni). Regia di Patrizio Trecca.

2010 - Piccolo ruolo nella puntata zero de  “Il maresciallo sbrocca”. Regia di Roberto D’Alessandro

SPOT

2014 - “Kinder Pinguì” (Charlie’s investigation) in User Farm

2014 - “My Vodafone app” (“Metti una sera un’app”) in User Farm (vincitore del terzo premio)

Rassegna stampa

Premio come miglior interprete maschile con il corto teatrale “La Lettera” all’interno della rassegna “Cortinscena 2012”. Finalista alla rassegna “Grand Prix del Teatro 2014” (sezione teatro classico), organizzato dall’associazione culturale Naschira.