Giuseppe Gandini: da attore a regista

Giuseppe Gandini

Giuseppe Gandini è il nostro docente di recitazione!

Figlio del teatro amatoriale, nel '92 decide di approcciarsi in modo professionale al mondo dello spettacolo. Da Ferrara si trasferisce presto a Roma, anche se - ammette in un'intervista - se tornasse indietro, non sarebbe la città che sceglierebbe per intraprendere una carriera. Il suo impegno nel formarsi come attore e regista invece rimane statuario negli anni.

La carriera tra cinema e tv

La tv accoglie Giuseppe giovanissimo a lavorare come attore per la TV e per il cinema

Nel 1996 è nel cast della miniserie di Raiuno "Positano" ed è solo il primo di varie partecipazioni a serie televisive in cui parteciperà anche negli anni successivi.

Passati un paio d'anni dalla sua primissima apparizione televisiva, reciterà nel film "Viola bacia tutti" di Giovanni Veronesi e "La cena" di Ettore Scola. Per quest'ultimo progetto, gli verrà assegnato il Nastro d'Argento per il titolo di "migliore attore non protagonista".

Sarà nel 2007 in cui sarà protagonista nel ruolo di Leopoldo in "7 vite", la prima sit-com girata dal vivo in Italia e trasmessa su Rai 2.

Gli anni del teatro

Il teatro è il suo primo amore e lo rimarrà sempre, vedendolo prima protagonista sul palco, poi regista di svariati spettacoli.

Inizia nel 1995 con "Finale di partita" di Samuel Beckett, presentato alla rassegna di quell'anno di Ferrara Estate. L'anno successivo sarà ne "Le notti bianche" di Fedor Dostoewskij, debuttando al Teatro Colosseo di Roma e continuando a presentarlo nei teatri di Napoli e Ferrara.

Da attore a regista

La conversione di Giuseppe alla regia avviene concretamente con il suo primo spettacolo al Teatro Tirso di Roma nel 2002: "La tombola". Verrà portato poi a Ferrara, Firenze e Torino. Le altre pièces teatrali con la sua firma saranno "Il cuore a ovest", "L'Italia siamo noi", "Eyes wine shot" e "Guccio!" dedicato a Francesco Guccini.

Gli ultimi progetti

Tra le ultime partecipazioni per serie televisive si ricordano "1994" con la regia di Giuseppe Gagliardi in onda su Sky Atlatic; "I medici - Nel nome della famiglia" su Rai 1 e "Curon" disponibile sulla piattaforma streaming Netflix.